testimonianza (trad: tartaupomm)

Ecco qui una bella dimostrazione della "magia" del Gioco arrivata ieri sul blog la traduco per voi:

Awalepaca (trad.tartaupomm)
Innanzitutto, congratulazioni per questa idea di blog!
I miei omaggi a Vlouise che forse mi avrà riconosciutoJ (l’animatore di awalé sullo stand del Festival International des Jeux, ...1500 iniziati quel giorno!!)
Nello scoprirvi e leggere, volevo anch’io aggiungere una testimonianza.
Nell’ambito delle iniziazioni che già ho potuto attuare nelle scuole, durante il mio tempo libero, mi sono trovato un giorno in una CLIS (classe d’integrazione scolastica per bambini disabili). Semplice padre di famiglia sedotto dall’awale dal 1999, non conoscevo quel tipo di classe. Mi trovai ad iniziare al gioco una ragazzina di 10 anni che presentava difficoltà psicologiche e sociali che mi parevano insuperabili. Ebbi il piacere di costatare che lei ascoltava, e che era capace di giocare un’intera partita, il che, secondo i responsabili della classe era stupefacente. Lei mi regalò pure un disegno mentre, fino a quel momento, non comunicava con nessuno !
Più sorprendente e commovente ancora fu di ritrovare quella ragazzina (sempre viva quindi) in uno stabilimento specializzato un anno dopo e che si ricordasse di me e del gioco !
Questa fa parte delle esperienze di vita più forti che mi regala il gioco. Mi auguro anche che tutti i bimbi che incontro nelle „domeniche d’iniziazione sulla spiaggia“ possano assaporare e apprezzare e far loro i valori che questo gioco promuove.
www.awale.fr.tc

Répondre
Pseudo :
Adresse e-mail:


Se souvenir de mes infos ( pseudo et e-mail ) :
Cochez la case ci-contre :

Inscrivez-vous au blog

Soyez prévenu par email des prochaines mises à jour

Rejoignez les 69 autres membres